SERVIZI PER LE NUOVE GENERAZIONI E LE FAMIGLIE

CENTRO DIURNO PER MINORI

  

Dedicato a don Giuseppe Monticelli, Ida Fumagalli e Monsignor Aldo Nicoli. Nato nel 2003 dall’ispirazione di un piccolo gruppo di sette amici vincenziani e grazie all’avvento della L.328, il centro diurno “Il Cortile” offre oggi una pluralità di Servizi Educativi integrati tra loro, per dare alle famiglie in difficoltà un’attenzione individuale e una risposta plurima, sulla base del maggior coinvolgimento possibile delle famiglie stesse. I bambini sono inviati dal Servizio Famiglia e Minori dell’Ambito della Media Valle Seriana.
“Il Cortile” accoglie tra i propri volontari adolescenti coinvolti nei progetti della San Vincenzo e Tirocini per l’inclusione Sociale. Fornisce inoltre supporto pedagogico ai percorsi formativi della San Vincenzo.


Via Puccini, 30 - 24027 Nembro BG
tel 035.522.287
ilcortile.odv.ets@gmail.com
www.ilcortilediozanam.it

     


SPAZI EXTRASCUOLA

    

L’esperienza degli spazi extrascuola nasce dall’osservazione di una società, da un lato sempre più “scolarizzata”, e dall’altro di un crescente disagio (non solo scolastico) che si traduce in povertà culturale e quindi a rischio di vulnerabilità e/o esclusione sociale di minori e famiglie.
Gli spazi extrascuola intendono rispondere al bisogno di supporto allo studio e di ricreare un luogo d’incontro capace di promuovere relazioni positive.

Il progetto ha come partner la Parrocchia di Presezzo e la Rete Sociale territoriale.
Lo spazio offre ai bambini della Scuola Primaria che vi aderiscono la possibilità di svolgere i compiti assegnati dagli insegnanti in affiancamento ad un volontario dedicato.
In questo momento storico in cui la Scuola ha subito una forte digitalizzazione anche attraverso l’attivazione della DAD (Didattica a Distanza) il progetto prevede anche il sostegno all’acquisto dei device necessari a non generare ulteriori divari culturali per i figli delle famiglie più bisognose.
Il progetto ha come partner il Comune, l’Associazione Farsi Prossimo ONLUS e la Parrocchia Santa Maria Assunta di Clusone. Lo spazio aggregativo prevede attività di aiuto compiti rivolte a preadolescenti frequentanti le classi seconda e terza della Scuola Secondaria di Primo Grado.
L’obiettivo dello spazio aggregativo si sviluppa principalmente in due direzioni: una di stampo relazionale e l’altra di natura didattica.
In questo momento storico in cui la Scuola ha subito una forte digitalizzazione anche attraverso l’attivazione della DAD (Didattica a Distanza) il progetto prevede anche il sostegno allo studio in modalità online.

Presenza e supervisione educativa: Luca Roggerini
Presenza educativa del Territorio: Filippo Santinelli e Arianna Amadei
Il progetto nasce da un lavoro di rete tra diverse realtà presenti sul Territorio di Casnigo: la locale Conferenza con il sostegno del Consiglio Centrale di Bergamo, il Comune, l’Istituto Comprensivo Statale (Scuola Primaria e Scuola Secondaria di Primo Grado) e l’Oratorio “Giovanni Paolo II e San Giovanni Bosco”. Il progetto ha il desiderio di offrire alle giovani generazioni la possibilità di condividere il proprio tempo costruendo esperienze straordinarie che arricchiscano il bagaglio umano e culturale di tutti coloro che ne saranno coinvolti.
Per i ragazzi delle classi seconde e terze della Scuola Secondaria di Primo Grado sono stati attivati due laboratori pomeridiani: uno di illuminotecnica e uno di murales.
Per i bambini delle classi seconde e terze della Scuola Primaria invece è stata attivata la possibilità di un pomeriggio di aiuto-compiti preceduto da un laboratorio ludico-espressivo.

Presenza e supervisione educativa: Davide Aresi
Il progetto ha come partner l’Istituto Comprensivo Mazzi di Bergamo. Il laboratorio multi sportivo offre agli studenti delle Scuole Mazzi e Lotto la possibilità di conoscere e sperimentare discipline sportive che spesso per problemi economici dei nuclei familiari di origine non potrebbero frequentare in modo autonomo.

Presenza e supervisione educativa: Dennis Teani